Medicina e Chirurgia News Senato Accademico: Calendario ESAMI DI LAUREA e APPELLI STRAORDINARI ESAMI DI PROFITTO per i F.C.

News Senato Accademico: Calendario ESAMI DI LAUREA e APPELLI STRAORDINARI ESAMI DI PROFITTO per i F.C.

senato2

Cari colleghi oggi 30 luglio 2013 si è svolta la seduta del Senato Accademico.

Ordine del giorno:

1)    INTERROGAZIONI

La sottoscritta  ha espresso formalmente la seguente richiesta al Senato Accademico:

CALENDARIZZAZIONE ESAMI DI LAUREA FACOLTA’ DI GIURISPRUDENZA

“Su proposta degli studenti della Facoltà di Giurisprudenza in seno al Consiglio di Facoltà del 23 luglio, è emersa la necessità di una calendarizzazione dei turni giornalieri degli esami di laurea. Tale calendarizzazione si chiede che venga resa nota ai candidati almeno 48 ore prima dello svolgimento dell’esame stesso.

Il caso della Facoltà di Giurisprudenza è emblematico. Ad ogni sessione di laurea, cui giornalmente sono coinvolti più di 30 laureandi, la turnazione dei candidati è comunicata soltanto pochi minuti prima dallo svolgimento degli esami di laurea. Questo comporta che centinaia di parenti e amici si riversano nei locali della Facoltà e, i più sfortunati di questi, sono costretti a stazionarvi per ore ed ore.

Per ovviare al problema basterebbe comunicare 48 ore prima dall’ esame di laurea quanti e quali candidati sono coinvolti nei vari turni ed indicare i relativi orari di inizio e di fine.”

INSERIMENTO 2 APPELLI STRAORDINARI PER I FUORI CORSO

Da delibera del Senato Accademico in data 11 dicembre 2012 CLICCA QUI SOTTO http://portale.unipa.it/ateneo/.content/documenti/pqa/11-12-2012-06_CALENDARIO_DIDATTICO_13_14.pdf
il calendario didattico d’ateneo prevede un massimo di 2 appelli nella sessione di settembre, massimo di 3 appelli nelle sessioni di gennaio/febbraio e giugno/ luglio senza considerare appelli per i fuori corso, quindi:

“In merito all’ introduzione del Calendario didattico unico d’Ateneo, si rileva come non siano contemplati gli esami di profitto riservati agli studenti fuori corso.

Il regolamento didattica d’ateneo nell’articolo 4. Comma c cita “Il Calendario Didattico di Facoltà deve prevedere lo svolgimento di ulteriori appelli riservati ai fuori corso eventualmente anche nei periodi di lezione “.

Nel consiglio di Facoltà di Giurisprudenza della seduta del 23 luglio è stato chiedo da alcuni rappresentanti degli studenti l’inserimento  di due appelli per i fuori corso nei mesi di dicembre e marzo. Tale modifica del calendario didattico, anche se il regolamento didattico d’ateneo ne dà le competenze, viene chiesta all’unanimità dal suddetto Consiglio al Senato Accademico.

Quindi chiedo che il Senato Accademico dia mandato a tutte le facoltà di deliberare l’inserimento di due appelli di esami di profitto per gli studenti fuori corsi.”

 

Il rettore accoglie le due istanze e dà mandato alle singole Facoltà di provvedere alle richieste sopra esposte.

I Rappresentanti degli studenti R.U.M. (Rete Universitaria Mediterranea) e UDU Palermo negli organi di competenza continueremo a monitorare la situazione e a informarvi su tutti gli sviluppi.

Come promesso dal programma elettorale ci impegneranno a tutelare i diritti degli studenti in vista delle modifiche apportate all’Università dalla riforma Gelmini.

 

2)      Commissione attività didattica e assicurazione della qualità della formazione

  •  Attivazione del corso Master di secondo livello in “Teoria, progettazione e didattica dell’italiano come lingua seconda e straniera” ;
  • Istituzione di 2 Master di II livello finanziati dal PON (programma operativo nazionale:

–          “Esperto in Manegement delle operation nelle strutture sanitarie”

–          “Esperto della progettazione, sviluppo e gestione di infrastrutture ICT per la sanità digitale”

 

3)      Commissione attività di ricerca

  • Adesione dell’unpa al CINID- Consorzio Interuniversitario per idrologia

4)      Programmazione e risorse umane

  • Proposta di costituzione delle strutture di raccordo:

il Senato Accademico, dopo una lunga discussione, ha dato parere positivo circa la costituzione di 5 strutture di raccordo denominate:

–          Scuola delle Scienze Sociali;

–          Scuola Politecnica;

–          Scuola delle Scienze Mediche e Chirurgiche;

–          Scuola delle Scienze Umane;

–          Scuola di Biotecnologia, delle Scienze Pure e Applicate

Il Consiglio di Amministrazione nella seduta del 6 agosto dovrà confermare queste denominazioni o eventuali modifiche. Le Scuole dovranno essere istituite entro e non oltre il 10 settembre.

Una volta giunta la deliberazione da parte del Consiglio di Amministrazione elencherò in dettaglio i corsi di laurea afferenti a ciascuna struttura di raccordo.

Per qualsiasi altra informazione non esitate a contattarmi

Carlotta Provenza

Senatore Accademico R.U.M.

Condividilo:

1 LASCIA UN COMMENTO

Scrivici un messaggio

1 Commenti