In evidenza Senato accademico: niente limiti per gli appelli dal calendario didattico

Senato accademico: niente limiti per gli appelli dal calendario didattico

Rete Universitaria Mediterranea on Mag 20, 2014 - 10:38 in In evidenza, Senato accademico

Nella seduta odierna del Senato Accademico si è ridiscussa la delibera relativa all’approvazione del Calendario Didattico d’Ateneo 2014/2015. Dopo la proposta di prevedere solo due appelli nelle sessioni di Gennaio-Febbraio e Giugno-Luglio (e uno per la sessione di Settembre) per le materie che prevedano sia una verifica orale che una scritta, la mobilitazione degli studenti e di alcuni docenti è riuscita a produrre un alleggerimento del provvedimento che lascia alle singole Strutture di Raccordo la possibilità di decidere, in maniera discrezionale, riguardo il numero di appelli da prevedere per ciascuna sessione. In pratica, i termini minimi cui tutte le Scuole devono sottostare sono:

·         Sessione d’esami di Gennaio-Febbraio e di Giugno-Luglio: 3 appelli per gli insegnamenti che prevedono la sola prova scritta o orale, 2 appelli per gli insegnamenti che prevedono sia una prova scritta che una orale.

·         Sessione d’esami di Settembre: 2 appelli per gli insegnamenti che prevedono la sola prova scritta o orale, 1 appello per gli insegnamenti che prevedono sia una prova scritta che una orale.

·         Complessivamente il numero di appelli (esclusi quelli per fuori corso) non deve essere inferiore a 6.

Questi sono i requisiti minimi perché il calendario didattico di ciascuna Scuola rispetti i regolamenti attualmente in vigore in Ateneo. Ciascuna Scuola potrà prevedere un proprio Calendario Didattico che programmi un numero di appelli maggiori rispetto a quelli indicati.

La Scuola Politecnica ha, nell’ultima seduta del Consiglio di Struttura, garantito che non limiterà il numero di appelli relativi agli insegnamenti che prevedono sia la prova scritta che quella orale, consentendo a questi di svolgerne 3 nelle sessioni di Gennaio-Febbraio e Giugno-Luglio e 1 nella sessione di Settembre.

Sarà compito dei rappresentanti degli studenti eletti in ciascuna Struttura di Raccordo garantire che la stessa deliberi un calendario che riesca a garantire un numero di appelli congruo alle esigenze di quei colleghi che vedono nei 3 appelli a fine semestre strumento fondamentale per mantenere in corso il proprio percorso di studi.

Il Calendario entra in vigore, per ciò che riguarda gli esami di profitto, nella sessione di Gennaio 2015 e può essere così schematizzato:

  • 8 Gennaio 2015 – 28 Febbraio 2015 Esami di profitto Sessione Invernale (sono previsti 3 appelli)
  • 1 Giugno 2015 – 18 Luglio 2015 Esami di profitto Sessione Estiva (sono previsti 3 appelli)
  • 2 Settembre 2015 – 25 Settembre 2015 Esami di profitto Sessione Autunnale – (sono previsti 2 appelli).

Carlotta Provenza

Senatore Accademico R.U.M.

Condividilo:

0 LASCIA UN COMMENTO

Scrivici un messaggio