Uncategorized Accesso alla sessione di laurea per gli studenti iscritti all’anno accademico 2019/2020 assegnatari di posto letto Ersu.

Accesso alla sessione di laurea per gli studenti iscritti all’anno accademico 2019/2020 assegnatari di posto letto Ersu.

Staff R.U.M. on Feb 11, 2020 - 19:22 in Uncategorized

ruminforma
In data odierna il nostro rappresentante in seno al Consiglio di Amministrazione Aurora Sanzone ha rappresentato l’incongruenza tra la fine dell’anno accademico stabilito da Unipa (MARZO) e quello cui fa riferimento il Bando ERSU (OTTOBRE) ai fini della concessione del posto letto agli studenti assegnatari.

In particolare, numerosi studenti hanno manifestato l’impossibilità di accedere alla prima sessione di laurea utile per l’anno accademico corrente. Tale impossibilità deriva, infatti, dall’art. 37 del Bando ERSU, rubricato “RETTA PER LA FRUIZIONE DEL POSTO LETTO”, che al secondo capoverso prevede espressamente che paghino la retta:

– Gli idonei di Borsa di studio e assegnatari di posto letto iscritti al primo anno fuori corso del nuovo ordinamento. Costoro effettueranno il pagamento anticipato della retta, nella misura del 50% di quanto previsto secondo la fascia di appartenenza;

– Gli idonei di Borsa di studio e assegnatari di posto letto non iscritti per l’A.A. 2019/20, in quanto laureandi, che effettueranno il pagamento anticipato della retta, nella misura del 50% di quanto previsto secondo la fascia di appartenenza.

Tantissimi studenti al primo fuori corso, pertanto, stanno affrontando la paradossale situazione di dover scegliere tra: pagare le tasse universitarie ed usufruire del posto letto rinunciando alla prima sessione di laurea utile, oppure non pagare le tasse in quanto laureandi e dover versare una retta pari a €300,00 per poter usufruire del posto letto.

La nostra rappresentante ha sottoposto la situazione all’attenzione del Rettore che ne prende atto sollecitando l’Ente ad una risoluzione del problema.

Al più presto provvederemo anche noi della Rete Universitaria Mediterranea ad inoltrare una ulteriore segnalazione all’ERSU, auspicandoci una celere risoluzione della problemati

Condividilo:
0 LASCIA UN COMMENTO

Scrivici un messaggio